Blog

Il Mesolitico 10.000-6.500 a.C.

grotta

Il termine Mesolitico costituisce il primo periodo dell’Olocene in cui gli ultimi gruppi di cacciatori-raccoglitori adattarono il loro modo di vita alle nuove condizioni ambientali. Il termine si affermò agli inizi del secolo scorso per indicare il periodo compreso tra il Paleolitico superiore e il Neolitico, di durata genericamente calcolabile attorno ai 3.500 anni; il [...]

Continua..

Le Veneri (Paleolitico Superiore 35.000-10.000)

paleosup

Circa 20.000 anni fa durante la fase culturale denominata Gravettiano, appaiono diffuse in tutta Europa statuette femminili in avorio, osso, terracotta comunemente dette Veneri , contraddistinte dall’enfatizzazione delle parti del corpo collegate alla gravidanza. Sono di dimensioni varie, generalmente piuttosto piccole; la testa sferica o allungata, è priva dei lineamenti del volto, ad eccezione della [...]

Continua..

Le pitture rupestri (Paleolitico Superiore 35.000-10.000)

pitture

Per le pitture erano utilizzate sostanze coloranti che si trovano allo stato naturale: ocre, quali l’ematite per il rosso e la limonite per il giallo, soprattutto carbone vegetale e addirittura guano di pipistrello per il nero. Le tonalità dell’ocra possono essere alterate con il calore, riuscendo così ad ottenere diverse sfumature. I coloranti probabilmente venivano [...]

Continua..

L’Aurigniaziano (Paleolitico Superiore 35.000-10.000)

aurignaziano

L’Aurignaziano, corrisponde alla prima cultura dell’uomo anatomicamente moderno e fa la sua comparsa in Europa intorno ai 40.000 anni or sono nelle regioni più orientali, con una velocissima diffusione da est verso ovest. Le innovazioni comprendono tutto il panorama culturale: nuove strategie insediative con l’affermazione di accampamenti organizzati; riti funerari più elaborati completi di corredi [...]

Continua..

Il Paleolitico Superiore 35.000-10.000

grotta2

Il Paleolitico superiore rappresenta il segmento storico corrispondente all’arrivo in Europa della specie Homo sapiens intorno ai 40.000 anni fa e alla sua evoluzione culturale sino ala fine del Pleistocene 10.000 anni fa. L’arrivo di questo nuovo gruppo umano, l’Uomo anatomicamente moderno, diede avvio ad un processo di profonde trasformazioni, sia nelle attività pratiche che [...]

Continua..