Le impronte di Laetoli (Paleolitico Inferiore >1.000.000 – 120.000)

È una delle più sensazionali scoperte, rinvenute in Tanzania alla fine degli anni ’70.
Si tratta di due serie di impronte parallele, datate a 3.8 milioni di anni fa, lasciate da due individui di dimensioni diverse, probabilmente di un maschio e una femmina; su quelle più grandi sembrano sovrapporsi impronte di un terzo individuo più piccolo.

La loro fossilizzazione è stata determinata da una leggera pioggia sulla polvere eruttata da un vulcano, su cui gli ominidi stavano camminando, che divenne solida nel giro di pochi minuti dopo la comparsa del sole, seguirono poi altre eruzioni che, stratificandosi, permisero la loro conservazione.

Nelle impronte meglio conservate si nota la pressione del calcagno, l’arco plantare e il pollice leggermente aperto rispetto alle altre dita, caratteristica presente anche in gruppi umani attuali che non usano calzature.

Comments

significato nome 18-07-2012, 12:20

significato nome…

[...]Le impronte di Laetoli (Paleolitico Inferiore >1.000.000 – 120.000) | Gli Albori[...]…

Reply